VENEZIA OPERA PRIMA

1981

 



Le più recenti esecuzioni

Scritto su poesie di Marina Popadic, IL CHIUSO DI UNA ROCCIA è stato eseguito in prima esecuzione assoluta a Trieste  al Festival Risuonanze il 17 giugno 2017 nella interpretazione della pianista Adele D'Aronzo

 

 

 

 

                   TRITTICO SU KANDINSKI

 

Comprende tre brani scritti sullo stesso quadro Composizione VIII e realizzati ognuno in forma di duo.  L'idea iniziale è stata sperimentata a Mosca insieme a studenti del Conservatorio Ciaikovski. Nel 2015 è stato più volte eseguito lo "Studio" per violino e clarinetto (New Made: Raphael Negri e Raffaele Bertolini), mentre nel 2016 sono stati eseguiti il brano per violino e pianoforte a Nuoro (duo Fleischmann-Raskin)  e quello per clarinetto basso e pianoforte a Bellagio (New Made: Raffaele Bertolini e Rossella Spinosa).

 

 

 

 

 

 

Capriccio Napoletano

per due pianoforti a 24 mani

 

Più volte eseguito dal 2013 in tutta Italia (Napoli, L'Aquila, Lucca, Milano, ecc...)  dai pianisti del Conservatorio di Napoli diretti da Gabriele Ottaiano,  l'originale brano dai sorprendenti aspetti musicali e didattici è stato riproposto anche dal Conservatorio di Palermo nel 2017.

Tra le tante esecuzioni.....

Storia di Tawaddud

per voce recitante e movimenti scenici, flauti, arpe e musica elettronica

 

da “Le mille e una notte”- ed. Einaudi  (durata 60’ circa)

musica di Andrea Talmelli

 

 

Lo spettacolo è stato costruito  su un'idea dell'arpista Paola Perrucci che insieme alla flautista Annamaria Morini  lo ha eseguito per Scenaria 2005 (Teatro Stabile della Marche) a Lunano, presso il Convento del Monte illuminato  il 16 luglio 2005.  Lara Bonvini e Uberto Pieroni sono stati i collaboratori per per parti recitate e danzate e per l'elettronica. Repliche si sono svolte a Recanati (Notturni leopardiani) nel Teatro di Casa Leopardi l’11 agosto 2006, a Sarmato (Festival Internazionale Valtidone, Castello Zanardi Landi il 9 settembre 2006 e a Roma (Stagione del Teatro dell’Opera, Teatro Nazionale) il 30 e 31 gennaio e il 1 febbraio 2007, in forma teatrale e spettacoli per le scuole; allestimento del Teatro dell’Opera con la regia di Francesco Esposito, le coreografie di Marco Guyon e disegno luci di Patrizio Maggi.

All'estero

In Italia

Maurizio Barbetti

Il violista Maurizio Barbetti ha eseguito più volte in Italia e all'estero musiche per viola a lui dedicate.

Il Duo Dissonance

esegue diversi brani per due fisarmoniche nei suoi concerti in Italia, tra cui L' Albero delle poesie del mare.

 

Luisa Sello

nel progetto Pierrot Solaire ha eseguito Studio n.1 sui Klinamen a Trieste, Ancona, Udine, Bratislava, Vienna, Chian Mai (Thainlandia), Pechino, Tokio, Kioto, ecc....)


Le storiche esecuzioni


SAMARKANDA O DELLE CERIMONIE

su poesie di Evelina Schatz

In forma teatrale e completa lo spettacolo fu presentato dal Salone Pier Lombardo a Milano nell'Estate 1986  con la collaborazione della Cooperativa Teatro Franco Parenti in occasione della pubblicazione del libro pubblicato da Do-Soul di Milano con le illustrazioni di Lucio del Pezzo, la grafica di Mauro Olgiati e la prefazione di Ugo Ronfani.

"Samarkanda" ebbe repliche a Parma, Siracusa, Leningrado, Firenze, Vancouver, mentre singoli brani furono eseguiti in concerti tenuti in tutto il mondo. A 30 anni di distanza è stato ripreso in concerti tenuti in diverse località italiane. Le 10 liriche per voce, flauto e chitarra sono state ripresentate dagli Amici della Scala a Milano nel marzo del 2016   


SE QUESTO E' UN UOMO (1976)                                             Cantata sacra per coro e orchestra dal libro di Primo Levi